Esdra

Capitolo: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

0:00
0:00

-Reset+

Capitolo 2

1 Questi son gli uomini della provincia che tornarono dalla cattività, quelli che Nebucadnetsar, re di Babilonia, avea menati schiavi a Babilonia, e che tornarono a Gerusalemme e in Giuda, ognuno nella sua città.
2 Essi vennero con Zorobabel, Jeshua, Nehemia, Seraia, Reelaia, Mardocheo, Bilshan, Mispar, Bigvai, Rehum, Baana. Numero degli uomini del popolo d’Israele.
3 Figliuoli di Parosh, duemilacentosettantadue.
4 Figliuoli di Scefatia, trecentosettantadue.
5 Figliuoli di Arah, settecentosettantacinque.
6 Figliuoli di Pahath-Moab, discendenti di Jeshua e di Joab, duemilaottocentododici.
7 Figliuoli di Elam, milleduecentocinquantaquattro.
8 Figliuoli di Zattu, novecentoquarantacinque.
9 Figliuoli di Zaccai, settecentosessanta.
10 Figliuoli di Bani, seicentoquarantadue.
11 Figliuoli di Bebai, seicentoventitre.
12 Figliuoli di Azgad, milleduecentoventidue.
13 Figliuoli di Adonikam, seicentosessantasei.
14 Figliuoli di Bigvai, duemilacinquantasei.
15 Figliuoli di Adin, quattrocentocinquantaquattro.
16 Figliuoli di Ater, della famiglia di Ezechia, novantotto.
17 Figliuoli di Betsai, trecentoventitre.
18 Figliuoli di Jorah, centododici.
19 Figliuoli di Hashum, duecentoventitre.
20 Figliuoli di Ghibbar, novantacinque.
21 Figliuoli di Bethlehem, centoventitre.
22 Gli uomini di Netofa, cinquantasei.
23 Gli uomini di Anatoth, centoventotto.
24 Gli uomini di Azmaveth, quarantadue.
25 Gli uomini di Kiriath-Arim, di Kefira e di Beeroth, settecentoquarantatre.
26 Gli uomini di Rama e di Gheba, seicentoventuno.
27 Gli uomini di Micmas, centoventidue.
28 Gli uomini di Bethel e d’Ai, duecentoventitre.
29 I figliuoli di Nebo, cinquantadue.
30 I figliuoli di Magbish, centocinquantasei.
31 I figliuoli d’un altro Elam, mille duecentocinquantaquattro.
32 I figliuoli di Harim, trecentoventi.
33 I figliuoli di Lod, di Hadid e d’Ono, settecentoventicinque.
34 I figliuoli di Gerico, trecentoquarantacinque.
35 I figliuoli di Senea, tremilaseicentotrenta.
36 Sacerdoti: figliuoli di Jedaia, della casa di Jeshua, novecentosettantatre.
37 Figliuoli d’Immer, mille cinquantadue.
38 Figliuoli di Pashur, mille duecentoquarantasette.
39 Figliuoli di Harim, mille diciassette.
40 Leviti: figliuoli di Jeshua e di Kadmiel, discendenti di Hodavia, settantaquattro.
41 Cantori: figliuoli di Asaf, centoventotto.
42 Figliuoli de’ portinai: figliuoli di Shallum, figliuoli di Ater, figliuoli di Talmon, figliuoli di Akkub, figliuoli di Hatita, figliuoli di Shobai, in tutto, centotrentanove.
43 Nethinei: i figliuoli di Tsiha, i figliuoli di Hasufa, i figliuoli di Tabbaoth,
44 i figliuoli di Keros, i figliuoli di Siaha, i figliuoli di Padon,
45 i figliuoli di Lebana, i figliuoli di Hagaba, i figliuoli di Akkub,
46 i figliuoli di Hagab, i figliuoli di Samlai, i figliuoli di Hanan,
47 i figliuoli di Ghiddel, i figliuoli di Gahar, i figliuoli di Reaia,
48 i figliuoli di Retsin, i figliuoli di Nekoda, i figliuoli di Gazzam,
49 i figliuoli di Uzza, i figliuoli di Paseah, i figliuoli di Besai,
50 i figliuoli d’Asna, i figliuoli di Mehunim, i figliuoli di Nefusim,
51 i figliuoli di Bakbuk, i figliuoli di Hakufa, i figliuoli di Harhur,
52 i figliuoli di Batsluth, i figliuoli di Mehida, i figliuoli di Harsha, i figliuoli di Barkos,
53 i figliuoli di Sisera, i figliuoli di Thamah,
54 i figliuoli di Netsiah, i figliuoli di Hatifa.
55 Figliuoli dei servi di Salomone: i figliuoli di Sotai, i figliuoli di Soferet, i figliuoli di Peruda, i figliuoli di Jaala,
56 i figliuoli di Darkon, i figliuoli di Ghiddel,
57 i figliuoli di Scefatia, i figliuoli di Hattil, i figliuoli di Pokereth-Hatsebaim, i figliuoli d’Ami.
58 Tutti i Nethinei e i figliuoli de’ servi di Salomone ammontarono a trecentonovantadue.
59 Ed ecco quelli che tornarono da Tel-Melah, da Tel-Harsha, da Kerub-Addan, da Immer, e che non poterono indicare la loro casa patriarcale e la loro discendenza per provare ch’erano d’Israele:
60 i figliuoli di Delaia, i figliuoli di Tobia, i figliuoli di Nekoda, in tutto, seicentocinquantadue.
61 E di tra i figliuoli de’ sacerdoti: i figliuoli di Habaia, i figliuoli di Hakkots, i figliuoli di Barzillai, che avea preso per moglie una delle figliuole di Barzillai, il Galaadita, e fu chiamato col nome loro.
62 Questi cercarono i loro titoli genealogici, ma non li trovarono; furon quindi esclusi, come impuri, dal sacerdozio;
63 e il governatore disse loro di non mangiare cose santissime finché non si presentasse un sacerdote per consultar Dio con l’Urim e il Thummim.
64 La raunanza, tutt’assieme, noverava quarantaduemila trecentosessanta persone,
65 senza contare i loro servi e le loro serve, che ammontavano a settemila trecentotrentasette. Avean pure duecento cantori e cantatrici.
66 Aveano settecentotrentasei cavalli, duecentoquarantacinque muli,
67 quattrocentotrentacinque cammelli e seimila settecentoventi asini.
68 Alcuni dei capi famiglia, come furon giunti alla casa dell’Eterno ch’è a Gerusalemme, offriron dei doni volontari per la casa di Dio, per rimetterla in piè sul luogo di prima.
69 Dettero al tesoro dell’opera, secondo i loro mezzi, sessantunmila dariche d’oro, cinquemila mine d’argento e cento vesti sacerdotali.
70 I sacerdoti, i Leviti, la gente del popolo, i cantori, i portinai, i Nethinei, si stabiliron nelle loro città; e tutti gl’Israeliti, nelle città rispettive.